fbpx

Follow us

the PINK PILL

Pedal people: come regalare un’emozione

In questo articolo ti parleremo di Pedal People, un’iniziativa di due giovani ragazzi che hanno permesso a degli anziani, ricoverati in una casa di cura, di tornare a sorridere alla vita.

Le idee vincenti, lungimiranti e che risolvono un problema tangibile, come Pedal People, ci permettono di essere noi stessi, trovano il modo giusto per farci esprimere al meglio in un ventennio che continua a fornire tutti gli strumenti utili per farlo.

 

Noi di Pink Different speriamo in questo:
vogliamo vivere un cambiamento continuo che ci permetta di essere persone migliori e ci dia la possibilità di fare sempre meglio.Crediamo che questo progetto fatto di bike, paesaggi e vento nei capelli, per chi il vento non può sentirlo mai, sia un infinito atto di amore e gratitudine.

Pedal People è l’idea che non ti aspetti.
È nata in Inghilterra e ha permesso ai founder e ai collaboratori di creare un vero e proprio business.
Ci piace pensare che tutto il progetto sia nato grazie a una qualità che spesso scarseggia: la gentilezza.

Se ti sei perso l’articolo sull’incredibile potere della gentilezza, clicca qui!

 

QUAL È LA STORIA DI PEDAL PEOPLE?

È il 2017 quando Duncan e il suo amico Craig prendono in prestito una bicicletta da Copenaghen e cominciano a portare passeggeri anziani in giro per la città.
Sappiamo che con l’avanzare dell’età le capacità motorie si riducono, così età, caldo e lunghe passeggiate non rientrano più nella stessa frase.

Duncan e Craig con la loro idea hanno risolto un problema: permettere agli anziani di girare in completa sicurezza per la città, in compagnia di autisti pronti a scorrazzarli.
Il primo tour prende il nome di Isobel, la prima signora che ne ha beneficiato.
Fu proprio il figlio di Isobel infatti a decidere di pagare il servizio perché notò un cambiamento nel volto di sua madre. Era felice.

Pochi mesi dopo al gruppo di lavoro si aggiunge Elly, una social media e volontaria, pronta a portare il progetto anche nella sua città, Brighton.

Elly e Duncan quell’anno avevano lavorato insieme per tutta l’estate, sette giorni su sette; che poi è quello che si fa quando si crede fermamente nel proprio progetto.

Duncan gestiva la manutenzione con il ruolo di Presidente di fondazione ed Elly gestiva PR, volontari e raccolta fondi, con il ruolo di CEO.

A settembre dello stesso anno lanciarono l’ente di beneficenza.

Il progetto andava così bene che “furono costretti” ad acquistare il secondo ciclo di Trishaw bike (biciclette a tre ruote con cabina passeggeri davanti).

 

COS’È DIVENTATO OGGI?

Pedal People è arrivato a Brighton e il sogno di Elly si è realizzato.

Oggi i piloti di bicicletta escono con i residenti delle case di cura con cui collaborano e permettono agli anziani di sentire il vento tra i capelli. Tutti in sella alle bici, volontari compresi, godono di un beneficio fisico e mentale.

Le corse sono comode, divertenti, completamente assicurate e gratuite per gli anziani, di cui almeno il 75% convive con la demenza.

Pedal People regala sorrisi in abbondanza.

Gli spiriti durante le corse sono sollevati, gli anziani si sentono svegli, felici e meno depressi, questo ad esempio gli permette di dormire meglio dopo le uscite.

 

Noi la troviamo una cosa bellissima.
Un’idea geniale, ma gentile.
Un aiuto apparentemente banale che regala dell’emozioni straordinarie.

A settembre del 2019, due anni dopo il primo passaggio in bicicletta, Pedal People segna il 2000° viaggio.

 

Avevi mai sentito parlare di Pedal People?
Tu cosa fai per rendere la tua vita e quella degli altri meravigliosa?

Se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un commento, e grazie per essere arrivato fin qui!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Altri articoli

IL POSTO FISSO: L'80% DEI GIOVANI LO DESIDERA
Business

Il posto fisso: l’80% dei giovani lo desidera

“E tu Checco, che vuoi fare da grande?” “Io voglio fare il posto fisso.” Questa frase presa in prestito dal nostro caro “amico” Checco Zalone, un uomo dalla mente geniale, racchiude a pieno il concetto legato al luogo comune del “posto fisso”. Sembra una barzelletta, una battuta detta tra amici per ridere, un banale exploit per

Leggi Tutto »
Pet influencer: come lavorare con il tuo animale domestico
Pink Pill

Pet influencer: come lavorare con il tuo animale domestico

In questo articolo ti parliamo di un nuovo lavoro collegato ai social network, quella dimensione virtuale che ha cambiato il nostro modo di comunicare ma soprattutto quello delle grandi aziende: il lavoro del pet influencer. Sono ancora tante le persone che sottovalutano l’impatto di alcune piattaforme nella nostra vita e non accettano l’idea che sia possibile

Leggi Tutto »
Vincere Senza Competere - Oceano Blu
Marketing

Oceano blu: come vincere senza competere

Il termine “Oceano Rosso” è la metafora della condizione in cui si trovano la maggior parte delle imprese oggi: una realtà dove per sopravvivere è necessario lottare fino all’ultimo sangue contro la concorrenza, per avere qualche speranza di vincere. COME RIUSCIRE A NAVIGARE IN UN OCEANO BLU? Trovare un’idea originale e riuscire a lasciare il segno

Leggi Tutto »

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non perderti i nostri articoli.



Cliccando su "Invia" dichiaro di aver accettato le Condizioni Generali e la Privacy Policy.